Orientamenti al Salone del Libro di Torino

0

Si è aperta questa mattina alle 10.30 con gli incontri dedicati alla “Liguria da Scoprire” la seconda giornata della Regione Liguria al Salone internazionale del Libro di Torino. Grazie a Orientamenti, progetto di livello nazionale voluto e organizzato dalla Regione, l’editoria ha aperto le sue porte anche a più di 700 giovani studenti di scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado di tutta la Liguria.

“La grande attività di Orientamenti non si ferma mai e ha durata di 365 giorni all’anno – dichiara l’assessore regionale alla Formazione -. Abbiamo sostenuto la partecipazione di 40 classi da istituti scolastici di tutto il territorio ligure, per un totale di oltre 700 studenti, al Salone del Libro con la convinzione che questo evento rappresenti un momento formativo importante per tutti loro e che i libri siano uno degli strumenti più efficaci per sognare ed essere ‘Dreamers’. Orientamenti è cresciuto anno dopo anno arrivando a diventare un grande contenitore nel quale inseriamo sempre più attività con il medesimo obiettivo di accompagnare i nostri giovani nelle scelte presenti e future, formarli ed essere un punto di riferimento costante”.

Le visite si dividono in due momenti, il primo si è svolto ieri, giovedì 9 maggio, il secondo sarà lunedì 13 maggio in occasione dell’ultimo giorno di manifestazione. Proprio il giorno dell’inaugurazione, il coordinamento dello stand di Regione Liguria ha proposto il panel “Spazio ai giovani: come costruire un libro d’artista”.
Nella giornata di oggi, venerdì 10 maggio, sono in programma sette panel all’interno della “Sala Liguria” (Padiglione Oval, X53 W54).

Condividi questo articolo