Lo stellare 2022 dello Sport ligure

0

Un 2022 ancora una volta stellare per lo Sport della Liguria. Risultati eccezionali in ogni campo, dalla A di Arrampicata alla V di Vela, con successi internazionali che danno lustro e onore alla nostra regione. In acqua, soprattutto, ma anche a terra. Le grandi performance, in chiave assoluta, dei nostri Atleti sono figli dell’eccellenza dei nostri Tecnici e delle capacità di far quadrare ogni tipo di necessità da parte dei Dirigenti. Risultati che arrivano in ogni momento dell’anno, in piena estate (pensiamo al magico Ferragosto Razzetti-Cerruti-D’Amato) come in inverno inoltrato. Stelle nello Sport, attraverso tutti i suoi canali social, web e TV, valorizza questi risultati per portarli alla conoscenza del pubblico. Una mission portata avanti negli ultimi 23 anni e sulla rampa di lancio anche nel 2023.

Linda Cerruti, Alberto Razzetti e Francesco Bocciardo. Il 2022 ruota attorno a tre eccellenze liguri della piscina.  Cerruti, classe 1993 tesserata per Rari Nantes Savona e Marina Militare, conquista 6 argenti e 2 bronzi agli Europei di Roma, un argento e due bronzi ai Mondiali di Budapest. Razzetti, classe 1999 in forza a Genova Nuoto My Sport e Fiamme Gialle, incanta la vasca del Foro Italico con una medaglia continentale per colore (oro nei 400 misti, argento nei 200 misti e bronzo nei 200 farfalla). Bocciardo, 28 anni scuola Nuotatori Genovesi e arruolato dalle Fiamme Oro, firma tre titoli mondiali paralimpici nei 50, 100 e 200 stile libero.

 

La Pro Recco alza la Champions League 2022 (foto ProRecco.it)
La Pro Recco alza la Champions League 2022 (foto ProRecco.it)

Sempre dall’acqua, altre magie come il nuovo Grande Slam della Pro Recco Pallanuoto: trentaquattresimo scudetto, decima Coppa dei Campioni, ottava supercoppa europea e sedicesima Coppa Italia. Un anno di rilancio per la Waterpolo nostrana con l’argento ai Mondiali del Settebello e il bronzo agli Europei del Setterosa sempre a forte connotazione ligure. Dal Golfo del Paradiso al Tigullio: undicesima perla tricolore e terza Coppa dei Campioni per la Pro Scogli Chiavari nella canoa polo. Il secondo successo mondiale dell’eterno Diego Negri (Club Mare Diano Marina) nella vela classe Star e il bronzo europeo del canottiere Cesare Gabbia (Elpis Genova-Marina Militare) chiudono un 2022 di grandi prestazioni acquatiche.

Asia d'Amato - fonte Coni
Asia d’Amato – fonte Coni

Nel segno di Asia d’Amato, bravissima e sfortunata, il 2022 della ginnastica artistica italiana. Bravissima con l’oro individuale (argento volteggio), titolo atteso da 15 anni (Vanessa Ferrari 2007) e a squadre con la gemella Alice (argento alle parallele) agli Europei e le 5 medaglie (tre ori) ai Giochi del Mediterraneo. Sfortunata a causa della lesione dei legamenti della caviglia. Tra le pagine più belle del rugby, ci sono le mete del genovese Pierre Bruno che lo scorso 19 novembre, sul prato del Luigi Ferraris, ha chiesto alla fidanzata Jessica di sposarlo dopo il match Italia-Sudafrica.  Due le stelle nel tiro con l’arco. Nel 2022 la savonese Chiara Rebagliati vanta il triplete nel Tiro di Campagna ai Mondiali di Yankton con l’oro individuale, oro a squadre e oro mixed team, poi è ancora d’oro ai World Games di Birmingham. Dai World Games ai Mondiali 3D: sempre vincente è anche la zoaglina Cinzia Noziglia.

Il 2022 è anche l’anno delle Olimpiadi invernali di Pechino. L’unico ligure protagonista è Lorenzo Sommariva, eliminato agli ottavi nello snowboard cross. Nell’arrampicata Camilla Moroni si consolida a livello mondiale. Il 2022 è anche l’anno del boom del genovese Abramo Canka, passato all’UCLA di Los Angeles appena 5 anni dopo aver abbracciato, per la prima volta, il basket  alla Festa dello Sport.

Una medaglia ai Giochi del Mediterraneo e una finale agli Europei di Monaco per Ludovica Cavalli nel mezzofondo (1500). E ancora il titolo italiano degli imperiesi del San Giacomo nelle Bocce Petanque e il mondiale Long Casting firmato da Filippo Montepagano.

Tra gli emergenti, nel ciclismo c’è l’alassino Luca Giami campione mondiale a Tel Aviv nel quartetto di inseguimento a squadre e due volte sul trono d’Europa (anche individuale) nella categoria Juniores. Nel pattinaggio, settore corsa, Asia Negri, pattinatrice di Follo, vince due titoli europei Allievi nei 100 e 400.  Ai pattini anche la favola dell’Hockey Sarzana, ad aprile vincitrice di una storica Coppa Italia su pista. Storico è il bronzo di Andrea Puppo (scuola TT Genova) agli Europei Juniores di tennistavolo: all’Italia mancava, nel singolare, da ben 30 anni. Ancora una volta eccezionali le stoccate di Filippo Armaleo (Fiamme Azzurre-Pompilio) bronzo agli Europei Under 20. La vogatrice sanstevese Alice Ramella, di casa al College Remiero Universitario di Pra’, è campionessa mondiale Under23. Anna Ruggeri (Horse Club Rapallo) su Dakotah è vicecampionessa europea nel salto ostacoli. Il 2022 dell’hockey si apre con tre scudetti Indoor: Under 14 maschile e femminile, Under 16 maschile. Tutti a firma del Genova Hockey 1980. E la famiglia Porro, nella pallavolo, continua a stupire: Paolo (miglior giocatore) è campione europeo Under 22, Luca (miglior schiacciatore) esulta con la Nazionale Under 20 e Simone, convocato in raduno Under 17, scalpita…

Condividi questo articolo