Giovani, inclusione, uguaglianza e stile di vita sano: la Settimana Europea dello Sport 2022

0

Come ogni anno, dal 23 al 30 settembre 2022 milioni di persone tra cui atleti, appassionati, esperti e associazioni sportive di tutta Europa si riuniscono idealmente per partecipare a una delle più grandi iniziative sportive: la Settimana europea dello sport – EWOS.

La cerimonia di apertura si svolgerà a Praga il giorno 23 settembre, nel corso del semestre di presidenza della Repubblica Ceca.

L’obiettivo di EWOS 2022 è quello di riuscire, attraverso lo sport, a riunire individui di tutte le generazioni in un senso unico di comunità, costruire resilienza e contribuire alla felicità e al benessere della persona. Lo sport deve continuare a rafforzare i legami reciproci ed essere strumento efficace per immaginare e plasmare il futuro che vogliamo. L’obiettivo sarà raggiunto focalizzandosi nel 2022 sulle seguenti tre tematiche:

GIOVANI

Il 2022 è l’Anno europeo della gioventù: dare nuove prospettive positive e opportunità ai giovani è un aspetto essenziale. Lo sport e l’attività fisica hanno un ruolo da svolgere nel sostenere un futuro migliore e più sano per le nuove generazioni europee.

INCLUSIONE E UGUAGLIANZA

Lo sport e l’attività fisica sono vettori di inclusione nelle comunità. Tutti dovrebbero essere incoraggiati a partecipare e sentirsi completamente coinvolti, indipendentemente da età, sesso, nazionalità, orientamento sessuale, disabilità, background socioeconomico, ecc. L’inclusione, da sempre un valore fondamentale della campagna della Settimana europea dello sport sin dalla sua concezione, assume oggi un’importanza ancora più rilevante.

HEALTHY LIFESTYLE – UNO STILE DI VITA SANO

L’attività fisica aiuta a raggiungere uno stile di vita più sano. Lo sport non fa solo bene alla salute fisica, ma è anche benefico per il proprio benessere mentale. La pratica sportiva può avvenire ovunque. Per Ewos 2022 sono state definite cinque aree non esclusive: casa, luogo di lavoro, scuola, outdoor, club sportivi e fitness club. Tra le attività previste anche la campagna HealthyLifestyle4All dell’UE, a cura della Commissaria europea per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù, Mariya Gabriel.  L’obiettivo principale della campagna è incoraggiare a mantenere uno stile di vita sano, promuovendo l’invecchiamento attivo, l’inclusione e la coesione sociale.

Condividi questo articolo