“LifeStyle in Villa”: successo a Cornigliano per il defilè con le eccellenze dello Sport

0

Mercoledì 4 maggio  Villa Bombrini a Genova Cornigliano, ha ospitato il defilè “LifeStyle in Villa” con l’obiettivo di rappresentare una ripartenza per le botteghe artigiane e tutto il tessuto economico locale.

Il Défilé si è avvalso di botteghe artigiane che si occupano di moda e artigianato artistico.

Come Testimonial dell’evento, attraverso la collaborazione con il Consorzio Liguria Running e Walking. Una Regione In Movimento, hanno sfilato atlete che si sono distinte in campo sportivo e che rappresentano l’immagine dello stile di vita che viene riproposto in questo evento con la moda, il benessere, lo sport, la sana alimentazione, tutti fattori che contribuiscono al LifeStyle proposto in questa occasione. Una scelta condivisa con Stelle nello Sport. 

Le Testimonial sono state  Nikole Marangoni (Kickboxing), Maria Ludovica Costa (Canottaggio), Benedetta Di Salle (Vela), Sofia Tanghetti (Canottaggio), Silvia Nunnari (Atletica Leggera), Laila Hero (Atletica Leggera).

L’evento “LifeStyle in Villa” è stato organizzato dal Centro Studi Amadeo Peter Giannini, Genova Liguria Film Commission, l’associazione #unamanonelcerchio, Confartigianato Liguria con il contributo di Società per Cornigliano, il patrocinio del Comune di Genova e la collaborazione del Consorzio Liguria Running e Walking. Una Regione in Movimento e Stelle nello Sport.

«Ritengo che il rilancio di Cornigliano debba avvenire anche tramite eventi di promozione e di valorizzazione del nostro territorio – commenta Paolo Fanghella, presidente di Società per Cornigliano – e Villa Bombrini rappresenta sicuramente una nostra location di eccellenza. Per questi motivi ho accolto con entusiasmo la proposta del Centro Studi Giannini e di Confartigianato di realizzare un evento di alto profilo, dedicato ad un settore importante della nostra economia».

Punto di forza dell’iniziativa è anche la collaborazione nata tra le imprese, un mix di moda, gioielli ed accessori che allieteranno e stupiranno il pubblico presente. Sfilerà in passarella anche la ceramica, una delle eccellenze del nostro artigianato artistico.

«Ringraziamo il presidente Fanghella – aggiunge Luca Costi, segretario di Confartigianato Liguria – per aver creduto ed investito sulle imprese liguri del fashion, un settore che merita le luci della ribalta, soprattutto in un periodo difficile come l’attuale. Consideriamo questo evento un’occasione fondamentale per la promozione ed il rilancio dell’artigianato ligure e dei suoi affascinanti mestieri».

Una delle novità è stata la presenza della moda e dei prodotti enogastronomici veronese, coordinati dalla Confartigianato Imprese Verona, con la presenza in passarella del sarto Tommaso Tedesco e la degustazione delle “bollicine” del Garda della cantina Monteci di Pescantina delle sfogliatine della Pasticceria Storica Molinari di Villafranca di Verona e del formaggio Opera dell’Azienda Agricola Cazzola di Salizzone di Bovolone. Gli abiti che sfileranno saranno valorizzati con gli accessori della Boutique Finollo di Genova.

«Siamo grati per questo invito e orgogliosi – sottolinea Valeria Bosco, direttore di Confartigianato Imprese Verona – di portare una selezione delle nostre eccellenze in questo evento genovese, che coniuga lo stile e i prodotti del made in Italy dei nostri territori. Una sinergia che testimonia la volontà di chi, per missione, ascolta e rappresenta le imprese artigiane e desidera valorizzare la rete del sistema Confartigianato».

L’appuntamento è nel prestigioso contesto di Villa Durazzo Bombrini, sede di Genova Liguria Film Commission, che per l’occasione si occuperà della regia del défilé con le imprese del settore dell’audiovisivo e la presenza di un grande regista italiano che firmerà l’evento: Giorgio Molteni con la collaborazione del figlio attore e regista Luca Molteni.

«La Genova Liguria Film Commission e ed il Centro Studi A.P. Giannini – conclude Cristina Bolla, presidente GLFC e CSAPG – sono lieti di collaborare ad un evento per la ripartenza del settore dell’artigianato, che molto è legato al mondo dell’audiovisivo. La sinergia tra diversi settori è la riprova che la rete sul territorio funzione e si percepisce il grande lavoro di squadra messo in atto».

L’evento è stato organizzato insieme al Centro Studi Amadeo Peter Giannini, Genova Liguria Film Commission, l’associazione #unamanonelcerchio. Vede inoltre il contributo di Società per Cornigliano, il patrocinio del Comune di Genova e la collaborazione di Stelle nello sport e il Consorzio Liguria running e walking.

Le imprese liguri partecipanti sono state Liapull di Genova, Gismondi Atelier di Genova, Le Couturieres di Portofino, Ogi Gioielli di Genova, Atelier Maria Pia Grasso di Arenzano, Filigranart di Campoligure, Carla Quaglia di Savona, La Rouche della Spezia, Comotto Gioielli di Genova, Sacanò borse di Genova, Laboratorio orafo Sciacca Andrea di Genova, GG Arte Ceramica Pegli, gli acconciatori Lorena Volpi, Sara Caterisano, Isabella Lamanna, Katia Palmieri, Federica Gaggero e i truccatori Maria Di Marco, Letizia Mirulla, Martina Zanutti, di Stile artigiano, coordinati da Giuseppe Graci.

 

Condividi questo articolo