La freccia di Savona verso i Tricolori. Elena Lampitelli si racconta

0

Il Verde è il colore della gioventù, della speranza e dei Pattinatori Savonesi, la squadra in cui è germogliata, prima di fiorire con la Roller Sports Vado Ligure e il suo rosso e blu. Tonalità  che Elena Lampitelli ha imparato a padroneggiare con maestria, come le sue sue rotelle,  sfrecciando ben oltre le  più rosee speranze: per qualificarsi agli Europei in Portogallo le è bastato tinteggiarle con un po’ di rosso vittoria. Ora per partecipare e magari anche vincere ai Campionati Tricolori di Pattinaggio della prossima estate ci manca giusto un filo di bianco. Insomma, le rotelle dei suoi pattini sono già una bella tavolozza di colori, un mosaico allegro e spensierato in cui però ogni tessera sta provando il suo posto sulla pista come se fosse un domino magico e dotato di una volontà sua, e, soprattutto, di determinazione.

Così, come accade spesso nello sport, il divertimento del gioco e il rigore della disciplina si amalgamano, e procedendo sul lungomare ti sembra che pure l’azzurro delle acque di fronte a Savona si confonda con quello della Nazionale. Certi orizzonti però per veloce che vada sono ancora dei traguardi volanti e non già delle mete alle sue spalle, in fondo ora è ancora il tempo della gioventù e della speranza.

Sei ai vertici nella classifica Junior-Trofeo PSA di Stelle nello Sport, stai ricevendo molti attestati di stima dai tuoi sostenitori sparsi per tutta la Liguria. Ti aspettavi una tale ondata di affetto dalle persone?

“Non mi aspettavo tale ondata di affetto dalle persone ma ne sono davvero felice!”

Da dove nasce la passione per il Pattinaggio? Quando hai cominciato a praticarlo?

“Nasce da quando avevo 9 anni, vedevo dalla finestra molto ragazzi pattinare e mi ha incuriosita molto. Un giorno ho deciso di fare una prova e da lì non mi sono mai più tolta i pattini dai piedi!”

Quanto ti alleni ogni giorno? Come mantieni il tuo corpo in forma?

Mi alleno tutti i giorni tranne la domenica (molte volte nel weekend ci sono gare).

Facciamo una parte di palestra a secco e pattiniamo 4 volte a settimana e gli allenamenti durano circa 2/2 ore e mezza”

Qual è stata l’emozione più grande della tua carriera?

“Quando sono riuscita a qualificarmi per i campionati europei in Portogallo, l’anno scorso. Dopo un campionato italiano molto tosto, di ben 10 giorni, sono riuscita a ottenere questo posto molto importante che mi ha fatta molto crescere”

Quali sono per te i valori dello sport, in generale, e quelli in particolare del Pattinaggio?

«Faccio questo sport come tutti gli altri perché mi insegna dei valori fondamentali per la mia vita presente e futura; ad esempio, come dare il massimo agli allenamenti per provare a raggiungere i miei obiettivi “combattendo” con altri atleti. Sempre mantenendo il rispetto per tutti ma senza avere paura di nessuno”

Come hai affrontato il periodo del Covid, difficile per tutti ma in particolar modo per gli sportivi?

“Il periodo del covid, soprattutto nel primo lockdown, è stato davvero difficile.

Mi sono allenata da sola in casa sui rulli con la bici ma non poter pattinare è stato davvero brutto. Sono comunque riuscita a mantenere la mia forma fisica in modo tale che appena fosse stato possibile gareggiare sarei stata pronta”

Ci racconti un segreto…rivelabile? Una pratica, un rito, un motto che ti ha aiutato a diventare una campionessa?

«Alle gare, soprattutto quelle più importanti, porto sempre con me un braccialetto che mi regalò la mia allenatrice quando ero piccola”

Una passione al di là del Pattinaggio?

“Aldilà del pattinaggio mi piace andare in bici, infatti spesso una volta a settimana spesso salgo in sella e mi alleno col ciclismo. Mi piace anche andare a fare shopping con mia mamma”

Qual è il tuo rapporto con la Liguria? Cosa ti piace di più della regione?

In Liguria ci sono nata e mi piace tanto, ci sono molto legata e soprattutto quando ero piccola mi piaceva parecchio pattinare sul lungomare”

Hai recentemente cambiato squadra…come va con Roller Sports Vado Ligure?

“Siamo stati accolti subito bene dall’amministrazione comunale di Vado Ligure che ci ha messo subito a disposizione un impianto che vorrebbero anche “ristrutturare” per permetterci di migliorare ulteriormente, i tecnici sono sempre quelli che mi seguivano nei Pattinatori Savonesi quindi non ho avuto cambiamenti nella preparazione. Purtroppo l’assenza di impianti ci sta penalizzando molto spero si possa risolvere al più presto”

Asia Renda astro nascente della Roller Sports Vado Ligure insieme ad Elena Lampitelli ai campionati italiani Indor 2022

C’è una figura, del mondo dello sport o in generale, che è per te motivo di ispirazione?

“Una persona che ammiro molto e che spero di poter raggiungere è Francesca Lollobrigida, che proprio in questo sport è stata una pluricampionessa mondiale e ha partecipato anche alle Olimpiadi sul ghiaccio e quest’anno a Pechino ha vinto diverse medaglie”

Che consigli daresti a una bambina o a una ragazza che si avvicina al Pattinaggio per la prima volta?

“A una bambina che si avvicina al mondo del pattinaggio le direi sicuramente che si cadrà molte volte ma bisogna sempre avere la forza di rialzarsi e andare più forte di prima e che per andare bene e essere sempre al top ci si deve sempre divertire e farlo col sorriso”

Quali sono i tuoi programmi per il 2022?

“Durante questa stagione del 2022 spero di riuscire a raggiungere i miei obiettivi nelle varie gare che sosterrò ma soprattutto ai campionati italiani che si svolgeranno rispettivamente a giugno e a luglio”

Spiega per quali ragioni è importante votarti e lancia Un messaggio-saluto finale a tutti i tuoi sostenitori di Stelle nello Sport!

«Ringrazio tutti quanti e penso che votarmi sia importante per dare finalmente al pattinaggio tutte le attenzioni che merita, questo è uno dei miei desideri più grandi perché ripagherebbe in parte tutti i sacrifici che faccio quotidianamente. Ciao a tutti!»

Federico Burlando

Si ringrazia la Pattinatori Savonesi e Roller Sports Vado Ligure per aver agevolato lo svolgimento dell’intervista

Come si vota per l’Atleta Ligure dell’Anno

Per ulteriori Informazioni:

https://www.facebook.com/gpsavonesipattinaggiosavona

https://www.facebook.com/Roller-Sports-Vado-Ligure-105032588594255

Condividi questo articolo