Una giornata speciale per la Genova sportiva con la Coppa Euro 2020. E nel 2024 arriva la Nazionale…

0

La Coppa Euro 2020 nel cuore di Genova, a Palazzo Ducale, per una giornata intera. Uno speciale venerdì 4 febbraio per tutti gli amanti dello sport, un’opportunità unica poter vedere da vicino e scattare una fotografia con la Coppa di Euro 2020.

Tutto questo grazie alla volontà del presidente federale Gabriele Gravina, che insieme al commissario straordinario LND Giancarlo Abete ha incontrato i comitati territoriali della Liguria insieme ai presidenti delle società liguri della LND. Capofila dell’accoglienza Giulio Ivaldi, presidente LND Liguria. Una Coppa molto “genovese” se si pensa in primis al contributo dei gemelli del gol dello Scudetto della Sampdoria 1991: Mancini e Vialli.

“La Coppa è degli italiani” ha sentenziato Gravina, ricordando di averla portato in tour nei territori durante l’autunno e l’inverno. Tanti i genovesi oggi in fila per poterla ammirare e, magari, chiudere gli occhi e immaginare una prodezza di Donnarumma o un gol di Federico Chiesa.

Importante la convergenza tra mondo del calcio e amministrazioni locali, ribadita più volte dal numero uno del movimento in Liguria. “Giulio Ivaldi ha più volte sottolineato la grande disponibilità della Città di Genova e della Regione Liguria – racconta Gabriele Gravina – e io ho più volte chiesto se fosse vero. Oggi ne ho avuto la prova. Genova c’è e ci saremo anche noi, con la Nazionale, nel 2024 quando il capoluogo ligure sarà capitale europea dello sport”.

Condividi questo articolo