Dallo Sport a #nessunascusa: la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

0
63

“Che la forza delle Donne non debba mai servire per sopravvivere alla violenza”. E’ il messaggio lanciato dalla genovese Silvia Salis, vicepresidente vicario del Coni, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. Un messaggio forte in arrivo dello Sport per un evento celebrato anche in Regione Liguria.

In tutta la regione eventi per la giornata contro la violenza sulle donne, nelle piazze principali dei 4 capoluoghi di provincia appuntamento con le amministrazioni locali, i centri antiviolenza e i volontari.

Oggi alle 12 gli assessori regionali Simona Ferro, Ilaria Cavo e Gianni Berrino hanno voluto testimoniare, a nome di tutta l’amministrazione, la vicinanza con le donne vittime di violenza “sono dati allarmanti quelli che la Polizia di Stato ha diramato: nel 2021 ogni giorno 89 donne sono vittima di violenza, ogni 3 giorni una donna è vittima di femminicidio e non possiamo più permettere una situazione come questa. Attraverso un cambiamento culturale, una lotta alla violenza anche sul posto di lavoro, una campagna di informazione e sensibilizzazione che ha coinvolto tutto il trasporto pubblico regionale ed il costante lavoro insieme ai centri antiviolenza. Come Regione Liguria vogliamo dire che non c’è più #nessunascusa e dobbiamo dire no alla violenza sulle donne” così dichiarano all’unisono i tre assessori regionali.

All’appuntamento in piazza De Ferrari davanti ad uno dei bus protagonisti della campagna c’erano anche il vicesindaco di Genova Massimo Nicolò, l’assessore alle pari opportunità di Genova Giorgio Viale e in rappresentanza di AMT la responsabile della rete Ivana Toso, presente anche la Polizia di Stato e la CRI oltre che le rappresentanze dei centri antiviolenza che per tutta la giornata saranno in piazza per offrire informazioni e supporto a chi ne avesse bisogno.

Condividi questo articolo