Asta: tocca a Ramos, Czyborra, Augello e Chiosa

0
295
Processed with MOLDIV

Su CharityStars la decima sessione dell’Asta di Stelle nello Sport celebra altri quattro giocatori, con le rispettive maglie ufficiali autografate, in forza a Genoa, Sampdoria, Spezia e Virtus Entella.

Protagonista nell’avvio della scorsa stagione di Serie B, trionfale per lo Spezia, il giovane Juan Ramos era inarrestabile sulla fascia e solo un duro infortunio gli ha impedito andare oltre le 15 presenze in cadetteria e le 5 nel primo anno di A. Il 24nne ha però dimostrato che non esistono ostacoli insormontabili quando si ha sufficiente determinazione, si è messo tutti i problemi alle spalle ed è pronto a dare nuovamente il suo contributo alla causa degli Aquilotti.

È esploso nel momento migliore del Genoa, Balla lo ha piazzato sulla fascia sinistra e per un mese ha sfoggiato grandi qualità, arrivando a segnare contro la Juventus in Coppa Italia e contro il Crotone in campionato. Lennart Czyborra, atletico tedesco di scuola olandese, cresciuto pure da Gasperini, a 22 anni è uno dei migliori prospetti del Grifone e riuscirà certamente a far brillare ulteriormente quelle qualità che ha appena fatto intravedere.

È stato un autunno d’oro per Tommaso Augello: ha segnato nel 3-0 alla Lazio il suo primo gol in Serie A, ha suscitato l’interesse degli osservatori azzurri, e ha rinnovato in blucerchiato sino al 2025; ora l’obiettivo è incrementare le sue 55 presenze col Doria e diventare uno dei pilastri dell’immediato futuro.

Duttile, intelligente e generoso, il 27enne Marco Chiosa è stato uno delle poche note positive in una stagione grigia per l’Entella, arrivando a indossare la fascia da capitano. Coi Diavoli Neri ha già conquistato una promozione poco dopo il suo arrivo, nel gennaio 2019, e la striscia da quasi 100 presenze in biancoceleste. Tra i suoi allori, una Laurea in Scienze Politiche e una convocazione alle Universiadi.

L’Asta di Stelle nello Sport, su CharityStars, si avvale della preziosa collaborazione di Genoa, Sampdoria, Spezia ed Entella ed è patrocinata Regione Liguria e Comune di Genova, sotto l’egida di Coni, Cip e Ussi.

Condividi questo articolo