Il Moto Club “Don Bosco” di Arenzano a tutto gas per la Gigi Ghirotti

0
736

Nei momenti difficili gesti come quelli promossi dal Moto Club “Don Bosco” di Arenzano assumono ancor più valore e meritano di essere raccontati.

Domenica 28 febbraio, per iniziativa del presidente Stefano Rebora, il Moto Club arenzanese che ha compiuto nel 2018 i suoi primi 50 anni di attività e nel 2019 ha ricevuto ls “Stella di Bronzo al merito sportivo” ha lanciato una raccolta fondi presso i propri soci, piloti e amici a favore dell’Associazione Gigi Ghirotti.

“La raccolta fondi si è concretizzata nei pressi del Bar Serafino, che ci ha gentilmente permesso di stazionare all’esterno del locale – raccontano i dirigenti del Moto Club – e presso il nostro tracciato fuoristrada in Località Terrarossa”.

Complessivamente sono stati raccolti 1000 euro. Davvero un bel risultato.

Sono passati 52 anni da quando (racconta il sito della Fmi Liguria)  Don Ideo Iori nel lontano 1968 invitò Lazzaro Vallarino a costituire insieme a Renzo Delfino, Felice Vernazza e tanti altri amici appassionati delle due ruote il MOTO CLUB Don Bosco di Arenzano. Tanta strada è stata fatta da quel giorno. Dai tempi in cui partecipavano attivamente anche ai giochi motociclistici della gioventù, all’organizzazione delle gimkane e alle gare di regolarità il Motoclub, con la conduzione del Presidente Stefano Rebora, gestisce ora con successo anche il tracciato di allenamento fuoristrada di Arenzano, notevolmente apprezzato durante l’inverno per il panorama ed il mite clima invernale della riviera Ligure di Ponente.

Riconoscimento di alto valore, poi, quello ricevuto nel 2019 dal Coni, ovvero la Stella di bronzo al merito sportivo (nella foto). E in questo 2021 ancora segnato dalla pandemia e dai tanti problemi per chi promuove lo sport, ecco il bellissimo gesto a sostegno della Gigi Ghirotti Onlus.

Mille grazie Moto Club “Don Bosco”!

Condividi questo articolo