La formula del successo… non solo nello sport

0
368

La #formuladelsuccesso è stata utilizzata per la prima volta da un insegnante giapponese per ricordare ai propri allievi qual è l’unico vero segreto per avere successo nello studio e nella vita.

Questa “formula” campeggia infatti in bella vista all’interno dell’aula dell’ingegnoso insegnante ed una sua foto è recentemente diventata virale in molti social network asiatici.

Ecco la formula: (1,01)^365 = 37,78.
Immagina che “1” rappresenti la tua situazione attuale (nello studio, nello sport, nel lavoro, etc.). Cosa accadrebbe se ogni giorno, per i prossimi 365 giorni, migliorassi le tue prestazioni dell’1% rispetto al giorno precedente?
La matematica ci dice che dopo un anno ti ritroveresti ad essere circa 38 volte migliore rispetto alla tua situazione di partenza. Non il doppio, non il triplo: 38 volte.

(0,99)^365 = 0,03. Cosa accadrebbe invece se mollassi la presa, se ogni giorno peggiorassi anche solo dell’1%? Cosa vuoi che sia studiare l’1% in meno? Allenarsi l’1% in meno? Risparmiare l’1% in meno? Non cambierebbe poi molto, giusto? Sbagliato: dopo 1 anno ti ritroveresti praticamente a zero.

Risultati numerici a parte, la formula del successo dell’insegnante giapponese ci insegna una regola fondamentale per il nostro percorso di sviluppo personale: “I piccoli progressi (+1%), se cumulati giorno dopo giorno, esplodono in una crescita esponenziale”.

Ricordi però il concetto di #entropia personale? Se non vai avanti, inevitabilmente torni indietro. Non è un caso dunque che l’insegnante giapponese abbia proposto la sua formula in due versioni (1,01 e 0,99): l’effetto moltiplicatore di questo principio matematico vale infatti sia per le buone, sia per le cattive abitudini.

Questo significa che anche quelle piccole azioni negative, all’apparenza innocue, nel lungo periodo possono avere conseguenze devastanti per la nostra salute, i nostri risultati accademici, la nostra situazione finanziaria.

Per applicare la formula del successo, devi rispettare 3 semplici regole. Concentrati sui piccoli progressi giornalieri e punta al “Jackpot”. Il percorso verso i tuoi obiettivi non è mai perfetto: dai il massimo nelle giornate buone, ma impara anche a difendere i tuoi progressi nelle giornate storte. Impara a riaccendere la fiamma della tua motivazione quotidiana lasciandoti ispirare dalle parole dei grandi uomini.

Condividi questo articolo