Dalla Regione 500.000 euro per un fondo rotativo sullo Sport. Cavo: “Aiuto concreto per far fronte a emergenza”

0
534

Regione Liguria, in relazione all’emergenza Coronavirus, interviene a favore del mondo sportivo ligure.

“In questo momento di difficoltà e in una sospensione delle attività che ha colpito anche il mondo dello sport e della cultura abbiamo messo a disposizione di questi settori risorse importanti per far fronte alle spese fisse che devono sostenere nonostante il periodo di inattività – dichiara Ilaria Cavo, assessore regionale alla Cultura e allo Sport –  Sono stati stanziati 500mila per un fondo rotativo sullo Sport e 500mila per un fondo rotativo sulla Cultura e Spettacolo: le associazioni sportive dilettantistiche per il primo, le  attività imprenditoriali e le associazioni culturali e dello spettacolo per il secondo,  potranno attingere a questi fondi attraverso prestiti rimborsabili che verranno erogati con finanziamenti a tassi fortemente scontati. A erogarli sarà direttamente la finanziaria regionale. Serviranno per far fronte alle spese correnti quali ad esempio bollette della luce, costi del personale, stipendi arretrati o qualunque tipo di spesa difficilmente sostenibile di tipo “circolante”. Si tratta di un modo concreto per aiutare chi ha difficoltà a pagare costi fissi e anche ad accedere al credito.  Per quanto riguarda le Associazioni Sportive dilettantistiche, già oggetto di un precedente bando regionale a gestione Filse con fondo rotativo, potranno godere, se richiesto, della moratoria sulla restituzione del prestito al 31 dicembre prossimo”.