“Un mare di solidarietà”: il Natale di Eco Eridania con 300.000 euro di donazioni

0
331

Grande successo per il tradizionale Gran Galà di Beneficenza, amicizia e spettacolo promosso dal Gruppo Eco Eridania, multiutility ligure nel settore del trattamento rifiuti sanitari ed industriali. 

Nella suggestiva cornice dell’Acquario di Genova, di fronte ad oltre 800 ospiti fra dipendenti del Gruppo, fornitori, istituzioni e personaggi dello spettacolo e dello sport, si è svolta la serata dal titolo “Un mare di solidarietà”.   

Presenti anche il Presidente della Regione Giovanni Toti e i Sindaci Marco Bucci (Genova) e Luigi Gambino (Arenzano).  

“Una realtà come quella di Eco Eridania è motivo di orgoglio per la Regione Liguria”, ha sottolineato Toti. “E questa, ormai tradizionale, serata benefica testimonia come un gruppo importante possa fare cose straordinarie con passione, partecipazione e un leader coraggioso capace di trascinare tutti”. Un messaggio a tutti i partecipanti lo ha voluto lanciare anche Marco Bucci. “Ringrazio Eco Eridania per aver scelto Genova e l’Acquario per questa ennesima straordinaria kermesse il cui obiettivo e di altissimo livello solidale. Il Gruppo Eco Eridania è un fiore all’occhiello per il nostro territorio. E’ leader a livello nazionale e da Genova lancia ogni anno un messaggio forte di impegno e solidarietà”.

Durante la serata sono stati raccolti ben 300.000 euro, destinati a progetti locali, nazionali ed internazionali a sostegno delle classi più deboli e della ricerca scientifica. Fra i beneficiari delle donazioni, il progetto teatrale-solidale dell’associazione “non solo bancari” pro-Gaslini; Croce Rossa Italiana e Centro clinico Nemo di Arenzano; Gigi Ghirotti Onlus, L.I.L.T. e A.I.L. di Genova, la onlus “Flying Angels”, il Presidio Pediatrico di Via Prè “Casa del Re”, il progetto Sapre-Famiglie Sma, insieme ai progetti patrocinati in Italia con la Fondazione Francesca Rava, consolidato partner del gruppo, incluso il sostegno all’ospedale pediatrico “Saint Damien” di Haiti. 

Particolarmente toccante l’intervento di Alice Leccioli, ragazza disabile di Ferrara che ha potuto muovere i suoi primi passi a 18 anni grazie a uno speciale esoscheletro realizzato a Lecco. A lei è stato donato un contributo per l’acquisto di un furgone per i suoi spostamenti. Ha destato molto interesse anche il doppio progetto portato avanti insieme all’associazione “Tutti per Atta”, che prevede il finanziamento di tre appartamenti “vacanza” ad Arenzano per le famiglie dei bambini malati in cura presso l’ospedale Gaslini di Genova, e l’installazione di un locale “lavanderia” per le famiglie, all’interno della stessa struttura ospedaliera. 

La serata, presentata dal vincitore di Tale & Quale Show Federico Angelucci, ha visto alternarsi la consegna degli assegni per i progetti di solidarietà, momenti musicali con Roberta Bonanno e il quartetto di Valentina Mey, comicità insieme ai “Pirati dei Caruggi”, biologia marina insieme ai delfini e lo staff dell’Acquario di Genova, “poesia visiva” con lo show delle ombre di Carlo Truzzi e il discorso finale del presidente del Gruppo Andrea Giustini, che ha rimarcato come tante piccole “gocce” di impegno, dedizione e passione, tutte insieme possano portare al raggiungimento di risultati straordinari, sottolineando l’esemplare, silenzioso e fondamentale contributo delle “donne” di Eco Eridania alla perfetta riuscita della serata solidale e della crescita aziendale.