Annuario Ligure dello Sport 2019: il lancio in Regione Liguria

0
418

Dopo una settimana “on the road” con centinaia di dirigenti e tecnici sportivi incontrati sul territorio, da Sanremo a Ceparana, passando per Taggia, Imperia, Savona, Genova, Rapallo, Chiavari e La Spezia, ecco il momento del lancio ufficiale ai media e alla Liguria sportiva dell’edizione 2019 dell’Annuario Ligure dello Sport.

E’ la 12° edizione del volume curato da Michele Corti e Marco Callai con la collaborazione tecnica di Cristina Cambi. Nato per dare allo sport ligure una carta d’identità precisa e aggiornata, l’Annuario è diventato anche un prezioso strumento di promozione dello sport ligure, degli eventi e dei grandi risultati della Liguria.

Lunedì 15 aprile alle ore 13 presso la Sala della Trasparenza della Regione Liguriaè andata in scena la presentazione ufficiale con gli autori, affiancati dall’Assessore allo Sport della Regione Liguria, Ilaria Cavo, dal Consigliere delegato allo Sport del Comune di Genova Stefano Anzalone, dal Presidente del Coni Liguria, Antonio Micillo, dal Delegato del Coni Genova Rino Zappalà, e dal Vice Presidente del Cip Liguria Dario Della Gatta.

Arriva l’Annuario Ligure dello Sport 2019.
Tutto il movimento della Liguria in 512 pagine 

Copertina azzurra, colore delle nostre nazionali, dedicata a Mara Navarria (scherma), Francesco Bocciardo (nuoto paralimpico), Benedetta Di Salle (vela), Fabio Fognini (tennis), Alex Brancati (motociclismo), Ratko Rudic (pallanuoto), Nicole Parisi (ginnastica), Alessandro Calder (canottaggio), Giorgia Valanzano (pattinaggio) e Alberto Razzetti (nuoto).

Ecco la 12a edizione dell’Annuario Ligure dello Sport, la guida ufficiale dello sport ligure curata da Michele Corti e Marco Callai sotto l’egida del Coni Liguria con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova, Ansmes Liguria e Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi (edizioni Lo Sprint, costo di copertina 15 euro, ordinazioni 0103626961 o annuario@liguriasport.com).

In 512 pagine, la “bibbia degli sportivi liguri” racconta tutti i successi dello sport ligure, fotografa gli eventi più importanti e censisce istituzioni, enti, federazioni, società sportive e media per oltre 5.000 contatti. Uno strumento di lavoro fondamentale per mondo sportivo, istituzioni, media del territorio.

Tutti i risultati del 2018, i grandi eventi sportivi del 2019. Uno spaccato completo e professionale dell’effervescente mondo sportivo regionale. Comune per comune o disciplina per disciplina, con l’elenco e i riferimenti di comitati, delegazioni e le oltre duemila società sportive di Federazioni, Discipline Associate, Enti di Promozione e Associazioni Benemerite. Attenzione anche all’elenco aggiornato dei dirigenti e dei sodalizi insigniti delle Stelle al Merito Sportivo e tutti i media sportivi.

“Anche nel 2019 l’Annuario Ligure dello Sport costituisce un vademecum indispensabile per chi in Liguria opera all’interno del mondo sportivo”, spiega l’assessore regionale allo Sport, Ilaria Cavo. “Per chi lo pratica, per chi lo vive, per chi lo respira giornalmente ma anche e soprattutto per chi, per la prima volta, lo avvicina. Regione Liguria crede nel valore promozionale di quest’opera e continuerà a lavorare affinché le sinergie Sport-Turismo, Sport-Cultura, Sport-Salute, Sport-Educazione e Sport-Integrazione e Prevenzione si esprimano al massimo a beneficio della popolazione ligure e di coloro che scelgono la Liguria come meta di turismo sportivo”.

Questo il pensiero di Stefano Anzalone, consigliere comunale delegato allo Sport. “L’Annuario è un’accurata e specifica raccolta di dati del mondo sportivo professionale ed amatoriale, è un punto fermo per introdursi nel variegato mondo sportivo.  Grandi e piccole società si ritrovano in questa pubblicazione per presentarsi ognuno per le proprie peculiarità e per offrire alle diverse necessità una risposta sportiva sempre più particolareggiata”.

Lo stato di salute dello sport ligure è certificato dai numeri. In Liguria sono 164.020 gli atleti (87.343 a Genova, 20.174 a Imperia, 23.299 a La Spezia e 33.204 a Savona). Così le 2057 società: 1017 a Genova, 294 a Imperia, 304 a La Spezia, 442 a Savona.

In totale 31.472 operatori sportivi di cui 18.852 dirigenti (9.740 a Genova, 2.221 a Imperia, 3.155 a La Spezia e 3.736 a Savona), 9.449 tecnici (5.035 a Genova, 1.152 a Imperia, 1.360 a La Spezia e 1.902 a Savona), 4.362 ufficiali di gara (2.134 a Genova, 744 a Imperia, 568 a La Spezia e 916 a Savona).

Per la Liguria, un ottimo secondo posto nella classifica regionale inerente la pratica sportiva continuativa per “persone di 3 anni e più”. Meglio della popolazione ligure solo il Trentino Alto Adige (36,1%), ma è nella nostra Regione che, in un anno, si registra l’incremento maggiore (+3,9%) passando dal 24,9 al 28,8. E’ la stessa percentuale della Lombardia, scesa però dal 30,5% del 2016. La Liguria, in 12 mesi, scavalca Emilia Romagna (scesa da 31,1 a 28,6%), Valle d’Aosta (da 28,5 a 25,9%), Lazio (fermo a 28,5%), Marche (da 27,6 a 25,4%), Friuli Venezia Giulia (da 27,6 a 27%), Piemonte (da 26,9 a 25,8%), Sardegna (da 26,1 a 23%), Toscana (da 25,9 a 26,1%).

“L’Annuario è il nostro ennesimo contributo al mondo sportivo ligure – spiega Michele Corti – all’interno di un progetto quale Stelle nello Sport che ha come obiettivi quello di valorizzare il movimento sportivo, sostenere società e federazioni e promuovere i valori dello sport ai giovani. La nostra redazione dedica grande impegno alla realizzazione dell’Annuario e quotidianamente del portale www.liguriasport.com con la grande soddisfazione di riuscire a dare il giusto spazio alle tantissime realtà sportive che si impegnano in Liguria. Uno strumento di servizio che ogni anno cresce. L’ultima novità è il motore degli eventi sportivi. All’indirizzo www.liguriasport.com/eventi sono ad oggi quasi 2000 gli eventi censiti e la piattaforma permette ad ogni società e federazione di aggiungere un proprio evento. Una iniziativa che va nella direzione di una sempre maggiore promozione dello sport verso i giovani e le famiglie. Uno sport da praticare e anche da vivere e vedere nei sui tantissimi eventi nella nostra bellissima Liguria”.

IL TOUR DE FORCE. E’ stato davvero un tour straordinario. Prima a Savona, poi Ceparama, La Spezia, Chiavari e Rapallo. Quindi Sanremo, Taggia, Imperia, Alassio e Loano. Infine Genova. Centinaia di dirigenti incontrati. Tante interviste per promuovere l’attività e gli eventi delle società sportive in Liguria. E tra tutti i partecipanti il bonus di 300 euro in servizi offerti da GenovaRent che è andato alla Genova Nuoto, rappresentata agli incontri da Enzo Barlocco.