Sport serale contro il sonno? Non è vero!

0
206
Premio Nicali 2014. Sogni d'Oro...

Sports Medicine è categorica. In uno studio recentemente pubblicato, viene smontata la scusa del sonno rovinato dall’attività sportiva. Fare sport nelle 4 ore precedenti all’orario in cui ci si corica a letto per dormire non compromette assolutamente il numero delle ore di riposo.  

Ecco l’esito della ricerca di un gruppo di ricercatori di Zurigo. Il 21% delle persone sportivamente attive  trascorre una notte di sonno profondo. Una percentuale scesa al 19 per cento per chi, invece, non ha praticato alcuna attività sportiva.

Se volete approfondire la ricerca cliccate qui.  Noi vi proponiamo, come foto copertina dell’articolo, la fotografia scattata da Giorgio Ardito per il Premio Nicali 2014. Una medaglia d’oro, per i giovani  sportivi, aiuta certamente a dormire di più e meglio. E’ proprio il caso di parlare di sogni… d’oro!