Orientamenti: da martedì prossimo anche le professioni dello Sport

0
436

Martedì 13 novembre si alza il sipario sulla 23° edizione del Salone Orientamenti che si estende a tutta l’area del Porto Antico. Una tre giorni che si configura come l’appuntamento più importante genovese, ligure e nazionale di presentazione dell’offerta formativa e dei servizi di orientamento per aiutare i ragazzi a fare scelte consapevoli per il proprio futuro di studi e professionale.

La manifestazione anche quest’anno è promossa dall’Assessorato alla Formazione di Regione Liguria con la collaborazione di Ufficio Scolastico Regionale, Camera di Commercio di Genova, Comune di Genova, Città Metropolitana di Genova, Università degli Studi di Genova, Ministero dell’Istruzione, Ministero del Lavoro e Conferenza delle Regioni.

L’edizione di quest’anno vanta una collaborazione inedita con CONI Liguria (che garantisce la presenza di un’area, il tendone delle Feste, dedicata alle professioni e ai testimonial del mondo dello sport) e un importante e rinnovato accordo con il MIUR: grazie infatti al sostegno del Ministero dell’Istruzione espongono a Orientamenti anche le eccellenze scolastiche nazionali e sono stati coinvolti a partecipare gli studenti delle altre regioni, soprattutto limitrofe. Sarà a tutti gli effetti, per tipologia di relatore e di pubblico un salone nazionale.

Grazie a tutti i soggetti coinvolti, il Salone Orientamenti quest’anno si espande e diventa Villaggio, moltiplicando i temi e le aree di approfondimento.

All’inaugurazione, prevista martedì 13 novembre alle 10 nella Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone, saranno presenti il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, l’assessore regionale alla Formazione e Istruzione Ilaria Cavo, le autorità civili e militari e il rapper genovese Tedua, in qualità di Testimonial dei giovani.