Giovedì 31 ottobre “Giocando si impara” al Galata Museo del Mare

0
294

“Giocando si impara” è il convegno, organizzato da Iren in collaborazione con il  MIUR,  nell’ambito del Festival della Scienza giovedì 31 ottobre all’Auditorium Galata Museo del Mare. E’ rivolto in particolare ai docenti e intende esplorare le diverse vie ludiche per l’insegnamento. Rappresentanti del mondo accademico, pedagogisti, esperti di didattica e di comunicazione declineranno l’apparente ossimoro “Ludendo docere” approfondendo il connubio gioco/apprendimento nelle sue molteplici forme: dall’enigmistica ai giochi di ruolo, dai giochi tradizionali ai video games, con attenzione alle nuove tecnologie e le nuove pratiche di condivisione, coinvolgimento e partecipazione.

Sono previsti attestati di frequenza per i docenti che partecipano all’iniziativa.

Programma

 14.00     Registrazione dei  partecipanti

14.30     Saluti e apertura dei lavori MIUR – USR Liguria

14.50     I sensi del gusto – Paola Cavazzoni – Fondazione Reggio Children

15.10     La scienza in gioco – Fiorenzo Alfieri, Luigi Civalleri – Centro Scienza Onlus

15.30     Giocampus: l’alleanza educativa per le future generazioni. Da progetto a istituzione. Elio Volta – Giocampus

15.50     Ra-giocare con le parole: l’enigmistica come strumento didattico – Lucio Bigi – Studio Woquini

16.10     Il videogioco come esperienza formativa: serious game e gamification – Mauro Coccoli – DIBRIS, Scuola Politecnica Università di Genova

16.30     Il gioco nell’educazione alla sostenibilità – Roberto Veronesi – Iren

16.50     Il progetto Sei Ecologico  – Studenti IIS Calvino

17.10     Dibattito e conclusioni