Le interviste ai Testimonial 2017: Francesca Piccinini

0
1050
Francesca Piccinini al Galà di Stelle Nello Sport
Francesca Piccinini al Galà di Stelle Nello Sport

Francesca Piccinini è stata uno dei testimonial del Galà di Stelle Nello Sport 2017. La migliore schiacciatrice della storia della pallavolo prima di premiare sul palco della Sala Grecale dei Magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova si è raccontata ai nostri microfoni.

Che cosa rappresenta lo sport per Francesca Piccinini?
Lo sport per qualsiasi giovane è fondamentale per crescere. Ognuno poi ha i propri desideri e i propri amori, ma in generale lo sport aiuta a rapportarsi con gli altri, insegna a combattere e a cercare di credere nei propri sogni.

Come è nato il tuo amore per la pallavolo?
E’ nato tanti anni fa ma continua ad essere il primo. Mi diverto, è una passione oltre che un lavoro e lo faccio con il sorriso. Condividere i sacrifici di ogni giorno con le mie compagni e combattere per certi obiettivi è quello che mi ha portato ad essere qui e sono felice ancora oggi come quando ero bambina.

Francesca Piccinini è un simbolo per la pallavolo, la migliore schiacciatrice di sempre, come si riesce a rimanere per così tanto tempo ad altissimi livelli?
Impegnandosi, credendo in ciò che si fa e cercando ogni giorno di migliorarsi, io è tanti anni che gioco ma non mi sento mai arrivata e ogni giorno cerco di imparare anche dalle ragazze più giovani, forse è per questo che vinco ancora.

I prossimi obiettivi?
Adesso un po’ di vacanza e poi cercherò di fare un altro bell’anno sportivo per aggiungere un’altra medaglia o un altro trofeo alla mia bacheca

Conosci la Liguria grazie alla Nazionale, quello azzurro è davvero un capitolo chiuso?
In Liguria ho vissuto bellissimi periodo con i raduni di Alassio e ci torno sempre molto volentieri. Per quello che riguarda ala Nazionale è arrivato il momento di lasciare spazio alle giovani e tiferò per loro, poi chissà, mai dire mai nella vita.