Cresce la Festa dello Sport con 72 discipline al Porto Antico

0

È stata presentata questa mattina nella suggestiva cornice della Rosa dei Venti, al Porto Antico, la dodicesima Festa dello SportUn magnifico progetto che cresce anno dopo anno, assieme al numero delle discipline interessate” ha detto Ariel Dello Strologo, presidente del Porto Antico, che ha continuato: “L’idea iniziale era quella di permettere alle famiglie di entrare in contatto con la realtà sportiva, facendo conoscere loro anche discipline che godono di minore visibilità. La Festa dello Sport, un appuntamento ormai consolidato, adempie perfettamente allo scopo. Non posso che ringraziare l’apparato organizzativo, il quale, conclusa un’edizione, si mette immediatamente al lavoro pensando alla successiva. L’augurio per quest’anno è che le condizioni meteorologiche ci assistano, in questi tre giorni in cui alla Festa si accompagnano altri eventi; a cominciare dal Galà che premia ogni anno gli atleti liguri“. Dello Strologo non ha mancato inoltre di ringraziare i partner come Stelle nello Sport e Uisp– “Aiuti importanti che consentono di aggiungere elementi di rilievo” – e di ricordare la possibilità di visitare la Body Worlds, mostra sul corpo umano “che consente alle famiglie di conoscere il corpo umano e la sua importanza“.

È intervenuto inoltre Tommaso Bisio, rappresentante dell’Uisp di Genova: “Forti dell’esperienza dello scorso anno, riproponiamo i medesimi impianti, costruiti con gli stessi materiali: un modo per sostenere la nostra economia, evitando l’importazione di tali materiali dall’estero. Un sentito ringraziamento alle centinaia di volontari mobilitati per la fase di montaggio e allestimento delle strutture adibite alla Festa“.

Il presidente Coni Liguria Vittorio Ottonello si è soffermato invece sull’importante attività promozionale che questo evento rende possibile: “Un’attività che coinvolge tutti noi e vede la Liguria in prima linea nel diffondere e sensibilizzare i giovani alla pratica sportiva, uno strumento educativo estremamente importante. Gli eccellenti risultati agonistici sempre più spesso conseguiti dallo sport ligure sono una diretta conseguenza di tale mobilitazione, che proprio attività promozionali come questa rendono possibile“.

A Michele Corti, moderatore della presentazione, il compito di evidenziare ancora una volta come l’unione faccia la forza anche nella Genova sportiva regalando alla città un gioiello straordinario.

Infine Alberto Marafioti, noto tastierista e artista (nonché fondatore del gruppo di Rai 1 “F40”), ha presentato “Suoniamo con Maurizio vol.3”, terza edizione del concerto benefico – finalizzato quest’anno all’acquisto di spirometri che verranno donati al Gaslini – dedicato al fratello Maurizio; è l’appuntamento che concluderà i tre giorni di Festa dello Sport.

Condividi questo articolo