Immortalate il vostro Campionato di Tiro con l’Arco a Sarzana

0
693

Questa mattina, nella sala Consiglio del Comune di Sarzana, è stato presentato ufficialmente il Campionato Italiano a Squadre di Società, organizzato nel week end (gare domenica nella centralissima piazza Matteotti) dalla locale Arcieri del presidente Riccardo Cafagno. Stelle nello Sport sarà presente per seguire la manifestazione, in particolare  lo “Sport Cafè”, un incontro con i Campioni dello Sport del territorio a cura del Panathlon Club della Spezia, che prevede la partecipazione degli ex atleti azzurri di atletica Stefano Mei e Federico Leporati, l’arciera azzurra Sara Violi in forza agli Arcieri Sarzana, l’iridata arciera paralimpica Anna Menconi, l’ex ginnasta olimpica Josella Lombardi, il pluricampione del mondo del tiro a volo Roberto Borio ed ovviamente Autorità cittadine.

Il Campionato Italiano Società è un evento in cui gli amanti del Tiro con l’Arco potranno scattare fotografie e inviarle a foto@stellenellosport.com partecipando così al Premio Fotografico Stelle nello Sport-Carlo Nicali (clicca qui) in scadenza il prossimo 30 aprile.

Ecco le dichiarazioni della conferenza stampa.

Mario Scarzella, Presidente Federazione Nazionale Tiro con l’Arco, Presidente Federazione Europea (EMAU) e Vice-Presidente World Archery.

«Voglio rivolgere i miei complimenti per l’eccellenza sul territorio e l’attività di propaganda e di organizzazione della Società Arcieri Sarzana. Il movimento sportivo è uno dei pochi enti veramente attivi su territorio nazionale, arrivando a rappresentare il 2 per cento del nostro Pil. Un movimento come il nostro, così come altre federazioni, crea soltanto benefici nei luoghi in cui portiamo in nostri atleti, siamo molto contenti del loro benvenuto».

Lo sguardo del numero 1 della Federazione passa poi sulla rilevante stagione del tiro con l’arco italiano: «Quest’annata riveste un’importanza particolare per noi. È motivo d’orgoglio avere tra noi delle medaglie olimpiche ma lo è ancora di più confermarle, a cominciare dalle qualifiche per il mondiale. La nostra è un’attività con selezioni molto ristrette: se non strappiamo il pass olimpico a Copenaghen, siamo fuori. Mi rivolgo in modo particolare a Sara Violi e Mauro Nespoli, sperando di poterli vedere in Danimarca. Anche Sara ha partecipato a questa manifestazione in edizioni precedenti. È un’attività, giunta alla sua 14esima edizione, che la Federazione ha voluto portare tra la gente e sulle piazza. Tiriamo a contatto delle realtà e nei posti più belli d’Italia. Siamo stati ai Giardini di Boboli a Firenze, nella piazza principale di Grosseto. E ora siamo qui: per noi è un piacere e un onore. Ringrazio le autorità e chi ha supportato la Società Arcieri Sarzana. E naturalmente gli organizzatori, i volontari e chi sarà qui con noi domenica. In bocca al lupo ai nostri atleti».

Roberto Gotelli, Presidente Fitarco Regione Liguria

«Posso solo aggiungere che come Federazione ligure ci riteniamo orgogliosi di avere portato questa manifestazione nella nostra regione. È un regione piccola ma con società di valore. La speranza è che le autorità ci appoggino in futuro per altre iniziative. Ai partecipanti e agli organizzatori rivolgo i miei auguri più vivi: vinca il migliore».

Mauro Nespoli, atleta vogherese della Nazionale Italiana, vincitore della medaglia d’oro nella gara a squadre di tiro con l’arco alle Olimpiadi di Londra 2012.

«Per noi questo sarà un anno importantissimo. Dalla prima settimana di maggio inizieremo le competizioni internazionali di Coppa del Mondo e Campionati del Mondo. L’obiettivo prioritario è l’Olimpiade, di quadriennio in quadriennio. Partecipare alle Olimpiadi è stato qualcosa di davvero emozionate. Bello esserci, ma bello anche competere: a Pechino ci siamo andati vicini, a Londra è stato ancora più divertente. Non arrivavamo da favoriti ma avevamo voglia ed esperienza per fare bene. Abbiamo portato a casa la prima medaglia d’oro dei giochi di Londra: tornare al villaggio è stato unico, perché tutta la delegazione azzurra ci ha accolto con grandi festeggiamenti. Sono sensazioni che ti spingono a riprovarci ancora: per questo puntiamo a Rio 2016».  Il campione olimpico ha ricordato l’importanza del campionati italiani di Sarzana: «Questa manifestazione mi ha sempre affascinato perché si svolge in mezzo alla gente. Il nostro è uno sport che viene visto solo alle Olimpiadi e spesso nelle nostre città non si conoscono gli atleti che tirano con l’arco: ben vengano questi eventi per farci conoscere».

Sara Violi, atleta di Sarzana della Nazionale Italiana

«Ho già partecipato a queste manifestazioni e sono molto contenta e orgogliosi di partecipare ai campionati qui nella mia città. Altrettanto importanti sono gli obiettivi di questa stagione: guardiamo alle qualificazioni per Rio 2016 e stiamo lavorando duro per ottenere il pass per le Olimpiadi».