Giovedì la consegna del 2° Premio Active+

0
846

L’appuntamento è domani, giovedì 2 Aprile ore 18.00 presso Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio, con la cerimonia conclusiva della 2° edizione del Premio Active+, dedicato a tutti gli over 50 che praticano attività sportiva, sia a livello agonistico che non competitivo. 

L’iniziativa è organizzata da AltraEtà e UISP Liguria e ha il patrocinio della Regione Liguria, della Fondazione Mike Bongiorno e del CONI Comitato Regionale Liguria. Stelle nello Sport è vicina a questa iniziativa per la promozione dei valori dello Sport per Tutti, in particolare per tutti coloro che oltre i 50 anni desiderano continuare a praticare una sana attività sportiva sia a livello agonistico sia dal punto di vista amatoriale.

A condurre la serata di premiazione sarà il volto noto della televisione genovese Maria Grazia Barile, affiancata per l’occasione dalla madrina del Premio Active+ Jackie Lendorf, fitness trainer ed ideatrice del Caribe Sound Fitness.

La manifestazione, ideata da Daniela Ameri, direttore di AltraEtà, si conclude con un grande successo ed un numero di iscrizioni che supera di oltre il doppio quelle dell’anno precedente: “Siamo molto orgogliosi dei numeri raggiunti quest’anno: la nostra è una testimonianza diretta di quanto lo sport sia un elemento importante che favorisce il naturale evolvere della nostra vita e quello che ormai tutti chiamano ‘active ageing’”.

Gli sportivi, suddivisi nelle categorie “agonisti” e “non competitivi” hanno testimoniato la loro passione per lo sport inviando racconti, foto e filmati tramite il sito www.altraeta.it. L’età media dei partecipanti è circa 60 anni: si va dai 50 anni del più giovane agli 84 del più “maturo”.

La serata di premiazione sarà animata da spettacoli teatrali, curati da Art Commission, di Matteo Maria Rossi, poeta drammaturgo e cantautore, e dal duo Gloria Manaratti e Nicoletta Vaccamorta che metteranno in scena l’inedito sketch “Ma chi te lo fa fare?”, che ha per oggetto proprio l’attività sportiva.

Non mancheranno gli ospiti d’onore: da Nicolò Bongiorno, presidente della Fondazione intitolata all’indimenticabile padre Mike, alle glorie “rossoblucerchiate” Enrico Dordoni e Giorgio Garbarini.

Il premio ha il patrocinio della Regione Liguria: “Lo sport è un elemento importantissimo quale fattore di invecchiamento attivo e prevenzione, e dunque in termini di contenimento delle spese sanitarie. La promozione dell’attività sportiva deve essere quindi un cardine per favorire il benessere della popolazione, soprattutto nella nostra regione, in cui l’età media è piuttosto elevata. Un plauso all’iniziativa di Altraetà e UISP che si spinge proprio in questa direzione” sottolinea l’Assessore allo Sport e Tempo Libero della Regione Liguria, Matteo Rossi.

La presenza di sportivi “senior” in Liguria è significativa, come spiega Tiziano Pesce, presidente UISP Liguria: “Da sempre Uisp promuove opportunità sportive pertutti con una grande attenzione rivolta proprio agli ‘over’, che rappresentano una percentuale importante dell’intero corpo associativo, con dati in continua crescita. Il successo della seconda edizione del Premio Active+ è altresì sintomo di quanto l’attività sportiva, a tutte le età, sia sinonimo di benessere psico-fisico, ma soprattutto passione, condivisione e offra opportunità a 360°, sia essa praticata a livello agonistico che a livello non competitivo e ludico”.

Numerosi i premi messi in palio dagli sponsor: “Il Comitato Scientifico ha selezionato gli sportivi più meritevoli – per la categoria agonisti e per quella non competivi, che si aggiudicheranno gli omaggi esclusivi messi a disposizione dai nostri partner. Per i classificati al primo posto due prestigiosi viaggi omaggio offerti da Francorosso Viaggi. Agli altri, i premi offerti da Basko Supermercati, dal centro benessere Bellavita Spa, dalle Terme di Genova e di Saint Vincent, da Costa Edutainment – Acquario di Genova conclude Daniela Ameri.

Sponsor dell’edizione 2015: Francorosso, Bayer, Supermercati Basko, Bellavita Villaggio Benessere, Costa Edutainment – Acquario di Genova, Terme di Genova e Terme di Saint-Vincent.

Lo sport over 50 in Italia

In Italia circa il 20% della popolazione over 50 pratica sport, per un totale di oltre 11 milioni di persone. L’impatto della pratica sportiva sulla spesa sanitaria nazionale è tale da garantire un risparmio allo Stato di 1,5 miliardi di euro l’anno. Si stima che ogni anno la pratica dell’attività sportiva permetta di evitare circa 52.000 casi di malattia tra le quali cancro al seno o al colon, ischemie, patologie cardiovascolari e diabete di tipo 2 . (Fonte “Libro Bianco dello Sport Italia – 2020”).