Il Calasanzio abbraccia Castagneto. “Ragazzi, organizzatevi dando il giusto spazio allo Sport”

0
824

Più di 120 studenti, tra elementari, medie e biennio dei licei, hanno accolto, questa mattina, Andrea Castagneto all’Istituto San Giuseppe Calasanzio di Cornigliano. Ovazione di applausi durante le risposte alle oltre 50 domande ricevute nel corso dell’incontro organizzato da Stelle nello Sport nell’ambito del progetto “Una Classe di Valori” sostenuto da Due Energie

“Organizzate la vostra giornata dedicando parte del vostro tempo a una disciplina sportiva – ha detto Castagneto ai ragazzi e alle ragazze – Meglio mezz’ora in meno di Facebook o videogiochi, meglio concentrarsi sullo Sport che aiuta soprattutto mentalmente a preparare le sfide della Scuola e della Vita”. Castagneto sviscera la passione per il Nuoto, il primo amore che non si scorda mai. “Ho iniziato a 3 anni e ho smesso temporaneamente a 18 a causa dell’incidente in motorino. C’è voluto del tempo ma ho capito che stare su una sedia a rotelle mi ha cambiato, certamente, molto ma non mi ha tolto niente”. La ripresa dell’attività agonistica, in chiave paralimpica, lo porta a vincere titoli italiani, realizzare record e conquistare uno straordinario bronzo agli Europei di Eindhoven nell’estate del 2014. “Un anno fantastico, iniziato sotto i migliori auspici grazie alla proclamazione come Sportivo dell’Anno di Stelle nello Sport con oltre 8000 preferenze – prosegue Castagneto – Posso dire che il Nuoto mi piace più adesso rispetto a quando lo praticavo prima dell’incidente: mi ha aiutato a riprendermi la mia vita. Quando sono in acqua provo sensazioni bellissime perché mi libero dal peso di quei 13 kg di metallo che mi accompagnano da quasi 10 anni”. Classe 1988, Andrea Castagneto è tesserato per la Fratellanza Pontedecimo.