Stelle nello Sport ancora al Montale per combattere il “binge drinking”

0
749

Problema alcol tra gli adolescenti liguri. Più di un quindicenne su tre beve almeno una volta la settimana. Anche il cosiddetto fenomeno del binge drinking (“l’abbuffata alcolica”) si accentua al crescere dell’età.
La percentuale di giovani che afferma di essersi ubriacata due o più volte nella propria vita passa da circa 1% per gli 11enni al 16% per i 15enni. Dati allarmanti, perché tra alcol e tumori c’è una strettissima relazione e il suo consumo è particolarmente dannoso in giovane età. Ecco perché diventa fondamentale la sensibilizzazione dei ragazzi a stili di vita sani, magari con la collaborazione dei campioni dello sport. Per questo è nato “Non fare autogol”, la campagna promossa da AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) per spiegare agli adolescenti come tenersi alla larga da malattie e disturbi. Dopo il successo delle prime quattro stagioni, va oggi in scena l’ottava tappa della quinta edizione presso l’Istituto “Montale” di Genova, dove Giovanni Marchese, difensore del Genoa, sale in cattedra per insegnare ai giovani lo stile di vita dei campioni.  Oggi, nel corso della trasmissione 19° Minuto su Radio19, andrà in onda l’intervista realizzata dal nostro Alessandro Casu. Vi proponiamo, intanto, la foto di Marchese assieme ad alcuni studenti del Montale, già tappa di “Una Classe di Valori” con il progetto “Un’Ora per i Disabili” del Panathlon Genova Levante.