Un Challenger stellare, anzi mondiale!

0
697

Una splendida notizia per lo sport ligure, l’ennesima testimonianza di come il Tennis porti in alto il nome di Genova e della nostra Regione. Il Challenger genovese, abbinato allo straordinaria figura di Giorgio Messina e dal 2009 caratterizzato dal main sponsor AON, riceve un premio straordinario: il riconoscimento ATP quale miglior Challenger del mondo 2014. 

Il Challenger di Genova, torneo maschile del circuito ATP con un montepremi di 100mila Dollari, ha vinto il premio assegnato ex aequo al Challenger di  Braunschweig (Germania): non era mai accaduto in precedenza di avere due vincitori a pari merito. Genova ha tenuto testa  ad un torneo giocato in un paese che vive un momento di grande floridezza economica e che già si è aggiudicato il premio 15 anni or sono.

Il Challenger di Genova vince l’ambito riconoscimento alla sua dodicesima edizione, che si è svolta a Valletta Cambiaso dal 2 al 7 settembre 2014 sotto la guida di Giorgio Tarantola,  Tournament Director che ha ricoperto la stessa carica in tornei di alto livello quali Lugano, Monza e  Alessandria e Renato Del Santo, Direttore Operativo.  Organizzato da Mytennis, associazione sportiva costituita da Fernanda e Stefano Messina (Ignazio Messina) Mauro Iguera (Cambiaso Risso) e Giovanni Mondini (ERG), il torneo esordisce nel 2003 con un montepremi di 30mila Dollari. Nel 2009 l’entrata di Aon, primo broker di assicurazione al mondo, quale main sponsor e l’istituzione del Memorial Giorgio Messina, in ricordo del grande imprenditore genovese che tanto ha dato al tennis in Italia, sono la grande svolta di un evento che diventa una settimana di sport di alto livello e divertimento, catalizzatore delle forze economiche di una città difficile e in difficoltà. Nonostante ciò gli organizzatori , con determinazione, passione e costante impegno, hanno raggiunto un traguardo che porta il nome di Genova sul palcoscenico mondiale.