#GenovanelCuore: le iniziative firmate CUS Genova

0
169
E’ passato oltre un mese dal crollo del ponte Morandi, una tragedia che ha lasciato un lungo strascico di dolore e difficoltà. 

Non poteva mancare il sostegno del CUS Genova alla sua città, così duramente colpita. La più grande polisportiva ligure è parte integrante dell’intero tessuto sociale, provato da una sciagura che si è portata via – tra gli altri – anche Andrea Cerulli, storico bomber della squadra di calcio del CUS, capace di arrivare in pochi anni dalla terza categoria alla Promozione sul finire dello scorso millennio.

Comunque, Il CUS ci sarebbe stato in ogni caso, è ferma convinzione di tutto l’ambiente che è il momento di essere in prima linea e fare qualcosa di concreto. Nasce così l’iniziativa “CUS per Genova”, ideata dal presidente Cechini e dal consiglio direttivo per contribuire alla gara di solidarietà che si è accesa dopo la tragedia. Tutte le sezioni agonistiche della polisportiva sono attivate in attività che cominceranno nella giornata di domenica 23 settembre e andranno avanti almeno fino al termine del 2018.

Traendo ispirazione dalla campagna solidale “Genova nel cuore”,  nonché dalle immagini veicolate dai social media, il CUS ha provveduto alla realizzazione di una t-shirt raffigurante un ragazzo in maglia biancorossa come ideale congiunzione dei due monconi del “Morandi”.

Le magliette sono in vendita in questi giorni presso la segreteria di Via Monte Zovetto 21A al prezzo di 10€ l’una, e l’intero ricavato – al termine della campagna – sarà devoluto alle persone colpite dalla sciagura, con particolare attenzione a Barbara, la compagna di Andrea, con cui aveva preso casa da pochi mesi.

Tutte le squadre coinvolte, quindi. Si comincia con il rugby, che domenica 23 e sabato 29  settembre sarà coinvolta in due partite amichevoli contro Colorno e CUS Torino, prossime avversarie nel campionato di serie A. Appuntamento allo stadio Carlini alle 15.30, questa domenica i cancelli  e il banco dove sarà possibile acquistare le maglie saranno già aperti dalla tarda mattinata perché l’incontro sarà preceduto da una gara under 16 con inizio alle 12.30. Menzione speciale per gli ospiti del Colorno, che hanno già provveduto all’acquisto di 50 t-shirt, confermando che la solidarietà nel rugby è un valore assoluto.

Le maglie saranno in vendita anche in occasione delle partite interne delle squadre di pallavolo (serie B nazionale), pallacanestro (serie C) e hockey (serie B). La prima partita del CUS Genova volley, contro Busseto, è fissata al Palacus sabato 13 ottobre con inizio alle 18, mentre il CUS Genova basket, sempre al Palacus, ospiterà Sarzana sabato 20 ottobre alle 18.45. Sarà necessario salire al “Campo Arnaldi” del Lagaccio per seguire gli incontri del CUS Genova hockey, primo appuntamento di Coppa Italia fissato domenica 30 settembre alle 9 contro la Lazio hockey.

Non da meno il contributo da parte degli sport individuali; sarà infatti possibile acquistare le maglie anche presso la segreteria del campo pratica di golf CUS Genova Golf Academy in via degli Anemoni, nonché al campo di Atletica di Villa Gentile presso i responsabili del CUS. Infine, è allo studio l’organizzazione di un torneo benefico di tennis, con ogni probabilità il primo che verrà disputato sui rinnovati campi della sede di via Monte Zovetto.

Commenti