Gli agenti di viaggio premiano GNV

0
208
Un viiaggio in Sicilia o Sardegna con GNV
La compagnia ha vinto per il terzo anno consecutivo gli oscar dell’Italia Travel Awards assegnati da oltre 22 mila agenti di viaggio, turisti e operatori del settore
GNV ha vinto gli Italia Travel Awards 2018, la terza edizione del premio nato per celebrare l’impegno e la competenza nel settore turistico italiano, come “migliore compagnia di traghetti“. 

A salire sul palco è stato Giulio Libutti, Head of Sales di Grandi Navi Veloci, insieme ai Key Account Manager della compagnia, Laura Nadalini, Carmelo Giordano e Alessio Macrì, a cui è stata consegnata la prestigiosa statuetta “La viaggiatrice”, realizzata da Aldo Modugno. Il premio è stato assegnato per il terzo anno consecutivo a GNV durante la cerimonia ufficiale, condotta da Roberta Lanfranchi, che si è svolta a Roma, alla presenza dell’assessore al turismo del Comune di Roma, Adriano Meloni.

Il premio
Il riconoscimento a GNV arriva grazie al voto di oltre 22.755 utenti registrati agli Italia Travel Awards, tra agenti di viaggio, operatori del settore e viaggiatori, che hanno espresso le loro preferenze attraverso un sistema di voto libero e trasparente, votando 16 categorie di settori di viaggio, per un totale di 37 premi consegnati ai migliori professionisti dell’industria turistica italiana.

I voti a GNV premiano gli investimenti nel rinnovamento della flotta e nel miglioramento dei servizi offerti a terra e a bordo, oltre alle numerose iniziative per le agenzie introdotte nel corso degli ultimi anni, come il servizio web booking, completamente rinnovato, che si integra al programma remote booking messo a disposizione delle agenzie.

Le novità di GNV
Dal 2016 GNV ha introdotto l’opzione prevendita, che consente di opzionare il biglietto in agenzia di viaggio versando il 20% del totale del costo del biglietto (tasse incluse) e concludere la procedura d’acquisto 30 giorni prima del viaggio, saldando il restante 80% dell’importo direttamente in agenzia.

GNV da quest’anno introduce anche alcune novità nel servizio di ristorazione a bordo. Con le carte prepagate Food Pass e Maxi Food Pass i passeggeri potranno fare colazione, pranzare e cenare al bar e al self service di bordo. Il Food Pass è acquistabile, in fase di prenotazione del biglietto, a 22,90 euro e ha un controvalore di 30 euro, mentre il Maxi Food Pass è disponibile, sempre in prevendita, a 34,90 euro, per un controvalore di 50 euro.

È possibile anche scegliere di acquistare la “pensione completa al self service“, che comprende tutti i pasti del viaggio, in prevendita per adulto o bambino rispettivamente a partire da 21 e 12 euro, oppure nella formula famiglia (2 adulti e 2 bambini), a partire da 56 euro, sempre in prevendita.

Commenti