La Regione stanzia un fondo di garanzia di un milione e mezzo per le società sportive

0
131
Un fondo di garanzia da un milione e mezzo di euro dedicato ad associazioni e società sportive dilettantistiche per realizzare interventi sugli impianti, acquistare attrezzature, abbattere le barriere architettoniche e migliorare le strutture. È stato approvato durante l’ultima seduta della giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi. “Il fondo – spiega l’assessore Rixi – rientra nella misura dei fondi Por Fers 2014-2020 dedicata alla competitività delle imprese. Le associazioni e società sportive, analogamente alle piccole imprese, hanno spesso difficoltà nell’accedere al credito. Con la creazione di questo fondo, daremo quelle garanzie necessarie, a costo zero, alle società sportive perché possano ottenere finanziamenti per realizzare investimenti fino a 400mila euro. Le circa 1500 società sportive liguri, oltre a svolgere un ruolo fondamentale di socialità e aggregazione nei nostri quartieri e nei piccoli centri, sono anche fonte di occupazione: agevolarne l’accesso al credito significa dare maggiori garanzie di continuità e di possibile creazione di nuovi posti di lavoro, soprattutto tra i giovani”. “Il fatto che l’assessorato allo Sviluppo economico – spiega l’assessore regionale allo Sport Ilaria Cavo –  abbia destinato fondi Fesr alle società sportive è un segnale importantissimo. È il riconoscimento del loro lavoro sia in campo sociale sia come imprese. La costituzione del fondo è la seconda misura che, nel 2017, abbiamo attivato per andare incontro alle richieste del mondo sportivo per investire su impianti e strutture. Il bando precedente, con risorse del Fondo strategico regionale, per interventi fino a 40mila euro, è stato un successo, testimoniato dalla richiesta di 525 mila euro di finanziamenti per un totale di investimenti dichiarati di 875mila euro. Pertanto, abbiamo considerato importante proseguire nella direzione intrapresa per dare ossigeno alle società che vogliano fare investimenti anche di maggiori dimensioni. Pensiamo di aver colto nel segno, intercettando le reali necessità del mondo dello sport e soprattutto di quelle società e associazioni che vogliano investire sull’efficienza degli impianti per dare un servizio di maggior qualità ai propri iscritti. Investire sulle strutture significa investire anche sui risultati sportivi della nostra regione”.

Per accedere al fondo le società e associazioni sportive, con sede in Liguria, potranno presentare domanda sul sito di Filse, la finanziaria regionale, (www.filse.it), scaricando la modulistica necessaria all’avvio dell’istruttoria.

Commenti