Dal 1° dicembre a colazione da Panarello in corso Buenos Aires

0
57
Il 1° Dicembre riapre, dopo una brevissima chiusura per i necessari lavori interni, il punto vendita Panarello, partner di Corso Buenos Aires. 
Non più solo pasticceria ma, come ormai la maggior parte dei punti vendita del brand di pasticceria genovese, anche caffetteria. E sarà proprio la caffetteria parte integrante del negozio.

Il format del punto vendita verrà infatti rispettato, negli arredi e nella disposizione degli spazi, ma al centro del bancone i clienti avranno la possibilità di accompagnare le prelibatezze dolciarie con tutte le bevande da bar, dal caffè al latte, al thè alla cioccolata.

Il negozio, di circa 60 metri quadrati, si alliena con questo intervento con tutti i punti vendita Panarello che prevedono ormai quasi nella totalità il comparto caffetteria. La possibilità di gustare una buona e sana colazione e dividere le golosità con gli amici a merenda rende i negozi più attuali e li fa vivere nell’arco di tutta la giornata. In quest’ottica anche gli orari del negozio varieranno anticipando le aperture: dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19.30.

I punti vendita di Panarello con caffetteria fatturano un interessante incremento rispetto a quelli di sola pasticceria e in questo ordine sono le attese anche per il negozio di Corso Buenos Aires. Il 1° dicembre, per festeggiare la nuova apertura, il primo caffè del mattino sarà offerto gratuitamente a tutti i clienti.

Panarello è una storica realtà genovese simbolo della tradizione dolciaria ligure e milanese, con una rete di 13 punti vendita a Genova, Milano, Rapallo e Chiavari. Oltre 130 anni di attività, contraddistinti dal rispetto della tradizione, la qualità delle lavorazioni e delle materie prime impiegate e il costante impegno nella ricerca di soluzioni avanzate ed efficienti sia in campo produttivo che commerciale.

La ricerca dell’eccellenza in tutti i passaggi produttivi e distributivi dei propri prodotti rendono Panarello un marchio di garanzia nella pasticceria fresca come in quella confezionata.

Commenti